News


  • Generazione Cultura ai Musei del Bargello di Firenze

    Dedicato principalmente alla scultura, il Museo Nazionale del Bargello è parte insieme alle Cappelle Medicee, Orsanmichele, Palazzo Davanzati e Casa Martelli, dei Musei del Bargello.
    Considerato uno tra i più rilevanti musei fiorentini per la sua collezione di capolavori di Michelangelo, Donatello, Luca della Robbia, Verrocchio, Cellini ed altri ancora, è oggi dotato di autonomia in seguito alla recente riforma del Ministero sotto la direzione di Paola D’Agostino.

  • Generazione Cultura alla Fondazione Federico II di Palermo

    Siamo partiti dalla capitale con L’esperienza al Parco archeologico del Colosseo per proseguire il nostro viaggio alla scoperta degli entusiasmanti progetti di stage stanno svolgendoo i talenti del terzo gruppo di Generazione Cultura presso le numerose Istituzioni culturali partner.

  • L’esperienza al Parco archeologico del Colosseo

    Approdiamo oggi nella capitale, notoriamente ricca di storia e tesori artistici. E’ qui che Francesca Pandolfi del III° gruppo di Generazione Cultura sta svolgendo il suo percorso di stage all’interno del Servizio Comunicazione, Stampa e Social Network del Parco del Colosseo sotto la supervisione del tutor Federica Rinaldi Responsabile Relazioni con il pubblico, la stampa e i social network.

  • Come sciogliere un po’ il ghiaccio..

    Prima di iniziare ufficialmente le lezioni i ragazzi del terzo gruppo di Generazione Cultura hanno iniziato a conoscersi grazie al Workshop “Il Senso della Creatività©”: laboratorio creativo articolato su 5 percorsi sensoriali per la progettazione e realizzazione di un progetto di valorizzazione culturale attraverso la potenza dei 5 sensi: vista, udito, tatto, gusto e olfatto.

  • Idee di impresa crescono, gruppo II

    Anche il secondo gruppo di Generazione Cultura ha intrapreso il programma di Business Plan Development nel quale i team selezionati andranno a consolidare la loro idea di impresa.
    In questa seconda tornata sono stati premiati ben 4 progetti: “AlexandriaNet” di Elettra La Duca, “ChiùArt” di Alessia D’Alise e Valentina Procopio, “CultDate” di Emanuela Nuovo e Marco Costante e “SoulCata” di Diego Grammatico.

  • Progetti di Generazione Cultura

    Sono tanti e uno più bello dell’altro i progetti che vedono impegnati i talenti del terzo gruppo di Generazione Cultura nell’ambito degli stage iniziati a gennaio. Ne avevamo parlato in Tempo di nuovi inizi, intendiamo a partire da questo post e per i prossimi mesi, entrare più nel dettaglio di qualcuno per far conoscere meglio anche a voi questi entusiasmanti progetti. Iniziamo con un interessante esempio di attività di comunicazione e promozione applicata all’ambito museale.

  • Idee di impresa crescono

    Ci eravamo lasciati qualche mese fa comunicandovi “Le idee di impresa dei ragazzi di Generazione Cultura” selezionate per l’accesso al programma di Business Plan Development.
    Ebbene i progetti “Cityviewer” di Elisa Roncaccia, “SpazioCultura” di Martina Furno e “CoolTourMap” di Elisabetta Muratori hanno iniziato a giugno il periodo di incubazione, che sta permettendo loro di consolidare la proposta imprenditoriale presentata grazie al supporto dei docenti della LUISS Business School. Avranno tempo fino a maggio per potenziare il loro progetto e far crescere la loro idea d’impresa.

  • I pensieri del terzo gruppo di talenti di Generazione Cultura

    Come da tradizione abbiamo chiesto ai nuovi talenti arruolati un loro pensiero relativamente alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano, alla più grande sfida culturale da affrontare in Italia o ancora al loro sogno professionale. Secondo Alice Pagliazza “Valorizzare il nostro patrimonio culturale significa renderlo accessibile utilizzando le novità del nostro tempo, rispettandone la sua vera essenza.”
    Per Alessandro Viva la più grande sfida culturale in Italia è “Educare alla conoscenza, rinnovare i metodi della comunicazione per una conservazione coraggiosa dell’eredità culturale.”

  • Tempo di nuovi inizi..

    Il nuovo anno segna nuovi inizi per il terzo gruppo dei ragazzi di Generazione Cultura, che terminata la prima fase di lezioni in aula sono ora alle prese con la formazione sul campo presso le oltre 30 Istituzioni culturali partner del progetto. Dislocati su tutto il territorio italiano da Roma a Napoli, Bari, Bologna, Firenze e molte altre città ancora, passeranno i prossimi 6 mesi impegnati nei diversi programmi di stage selezionati ah hoc per ognuno sulla base dei loro curricula e sulle esigenze degli enti ospitanti. Angelica Montemurro, ad esempio, laureata in Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche, si occuperà di didattica dell’arte.

  • Lezioni di Generazione Cultura

    E’ tempo di formazione per i ragazzi di Generazione Cultura. Un mese intensivo di lezioni in aula sulle materie di Digital Transformation e Comunicazione, Marketing dell’arte e della cultura, Adventure Lab, Cultural Project Management, Workshops & Skills Improvement.   In questo periodo dovranno apprendere le basi per introdursi nelle Istituzioni come futuri manager del settore e dimostrare sul campo le competenze acquisite. Molto utile a questo fine è stata la lezione di Jacopo Perfetti, docente, imprenditore e autore di diversi libri, , che ha affrontato la tematica di “Cultura e impresa”.