Gli stage dei talenti di Generazione Cultura ai tempi di #covid19 – L’esperienza di Maria Maddalena Desiderio

Ancora una testimonianza dei nostri ragazzi che proseguono con dedizione nel loro percorso di stage a distanza.

Andiamo oggi virtualmente a Firenze per ascoltare l’esperienza che Maria Maddalena Desiderio sta portando avanti presso i Musei del Bargello.

Vi riportiamo direttamente le sue parole, colme di voglia di fare e di andare avanti.

Ecco a voi:

Questa a dir poco spiacevole situazione ha ovviamente modificato le priorità di tutti noi, facendo passare in secondo piano la bellissima esperienza che stavamo vivendo.
Ad ogni modo, per quanto mi riguarda, l’impegno e la dedizione non sono calati.
Naturalmente ho dovuto cambiare il mio approccio al lavoro, passando da un contatto diretto ed immediato con il Direttore dei Musei del Bargello, ad un contatto indiretto ma sempre continuo.
Lo scambio di mail è costante e settimanalmente facciamo il punto della situazione e dei progressi via Skype.

L’emergenza sanitaria ha forzatamente modificato tutte le nostri abitudini, ma contemporaneamente ha fornito una forte spinta verso il digitale e tutto il contesto dello “smart working”.

Inoltre la quarantena e l’obbligo della distanza sociale, hanno evidenziato ancora una volta quanto sia importante il contatto umano nel nostro settore.
Una piazza, un palazzo e un museo vuoti non hanno forse motivo di esistere.

Sperando che tutto torni alla normalità il prima possibile, la lontananza forzata mi ha fatto capire ancor di più quanto sia stato stimolante partecipare a questa esperienza.

Non vedo l’ora di ricominciare!

Maria Maddalena Desiderio